martedì 11 agosto 2009

Apparizioni della Madonna di Medjugorje: "il più grande imbroglio nella storia della Chiesa"?

"Non sono tanto le avventure amorose del "prete di Medjugorje" e della suora che possono turbarci. Speriamo che formino una bella famiglia.
Il vero dramma non sta lì, ma è nella manipolazione delle coscienza, nella presa in giro della gente semplice, nella frode. Padre Vlazic si è inventato tutto rispetto ai suoi "colloqui con la madonna" e, come padre spirituale dei sei veggenti, li ha indotti a recitare la parte di visionari. Pensiamoci un momento: è riuscito a mettere in piedi una organizzazione mondiale di viaggi,
di pellegrinaggi, di celebrazioni, con un giro di soldi di milioni di euro. La "madonna", si sa, è soprattutto una industria che rende. La stori di Lourdes, si Fatima e di tante altre apparizioni andrebbe riletta storicamente in questa luce della fantasia e dello "spirito creativo", ma Medjugorje ha un primato di manipolazioni e di inganno difficilmente superabile.
La gerarchia, vedendo l'afflusso di gente e di affari, ha temporeggiato. Ora il Vaticano minaccia la scomunica del padre Vlazic per mettere a tacere questo sporco affare che non è tanto la figura di questo prete truffaldino, ma questa mariolatria dilagante, mercantile, affaristica. Bisogna smetterla con queste superstizioni, con questi santuari commerciali, con queste pratiche di inganno dei più semplici del popolo di Dio."
Don Franco Barbero su "donfrancobarbero.blogspot.com", 8 agosto 2009


A darmi lo spunto per il titolo di questo mio articolo, non è stata una frase pronunciata da un ateo o da un uomo di poca fede. A pronunciare questo tagliente e sentenzioso giudizio è stato Pavao Zanić, vescono di Monstar, il quale non ha mai visto di buon occhio il fenomeno delle apparizioni mariane a Medjugorje, in Bosnia Erzegovina.
Oggi i fedeli che da tutto il mondo accorrono in questo posto sono numerosissimi, tanto da fare concorrenza con apparizioni mariane del passato, "benedette" anche dalla Chiesa Cattolica, come Fatima e Lourdes.

Per Medjugorje il discorso della Chiesa Cattolica è diverso, né condanna fermamente, né approva esplicitamente. Personalmente mi puzza un po' questo atteggiamento, facendomi supporre che la più grande difficoltà della Chiesa sia quella di fermare un grande business crescente. Come ha scritto Don Franco Barbero, fino adesso "la gerarchia, vedendo l'afflusso di gente e di affari, ha temporeggiato".

Fino adesso, perché una notizia di qualche giorno fa suscita dei sospetti molto gravi sulla serietà e l'onestà delle persone che stanno dietro i sei veggenti (Ivanka Ivankovic, Mirjana Dragicevic, Vicka Ivankovic, Ivan Dragicevic, Ivan Ivankovic e Milka Pavovic) che dal 24 giugno 1981 vedono giornalmente la Madonna. Il francescano Tomislav Vlasic, il "padre spirituale" dei sei ragazzi che nel 1981 hanno visto per la prima volta la Madonna con in braccio un bambino (è mai possibile? Ma Gesù dopo la morte è ritornato bambino? Allora chi è apparso a San Tommaso Apostolo dopo la resurrezione? Chi tornerà nell'Apocalisse, Gesù divenuto bambino?), è stato "ridotto allo stato laicale" per sua stessa volontà, probabilmente prima che fosse scomunicato dalla Chiesa.
Le accuse mosse da Papa Benedetto XVI attraverso la Congregazione per la Dottrina della Fede sono di una gravità inaudita: "diffusione di dubbia dottrina, manipolazione delle coscienze, sospetto misticismo, disobbedienza verso gli ordini legittimamente costituiti e atti contro il "sextum" (cioè il sesto comandamento che vieta di commettere atti impuri nda)" e il tutto "nel contesto del fenomeno di Medjugorje".

Ma vi rendete conto della gravità? Oppure tutti i fedeli sono talmente ciechi da non farsi venire almeno qualche dubbio sull'onestà di queste persone?
Questo frate, già a metà degli anni '80, fu costretto a lasciare Medjugorje dopo che risultò che ebbe un figlio da una suora. Si trasferì in Italia dove fondò la comunità "Regina della Pace".
Altri frati e persone vicine ai veggenti sono stati accusati in vario modo per aver assunto delle condotte poco corrette, il che fa supporre come alcuni messaggi della Madonna siano pilotati volutamente. Ai bambini la Madonna spesso criticava i comportamenti delle autorità ecclesiastiche esaltando invece quelle dei frati, che dal loro convento gestivano i pellegrinaggi.

Benedetto XVII, prima che diventasse Papa, ha sempre visto con cattiva luce questo fenomeno mariano. Nel 1985, Ratzinger, allora prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, decise di proibire ogni pellegrinaggio ufficiale, diocesano o parrocchiale al luogo religioso. Lasciò solamente la possibilità di frequentare il luogo ai singoli cattolici anche in compagnia di preti. Insomma, nulla doveva essere di ufficiale e approvato dal Vaticano.
Atteggiamento forse anche troppo prudente.

Oltre a vip come Paolo Brosio che, come "fulminato sulla via di Damasco", è diventato devotissimo alla Madonna di Medjugorje, tanto da organizzare pellegrinaggi, conosco personalmente persone come mia zia che subito stigmatizzano la notizia come se qualcuno stia cercando di mettere a tacere in modo "diabolico" un fatto reale. Mi viene da dire innanzitutto che se il Vaticano non approva ufficialmente un evento "soprannaturale" come può essere l'apparizione della Madonna, allora anche per un credente non si commette alcun peccato nel mettere in dubbio il fenomeno.
Alcuni collegano la "condanna" di Padre Tomislav Vlasic al trattamento inflitto da parte delle gerarchie ecclesiastiche a Padre Pio. Per me l'accostamento è totalmente fuoriluogo in quanto il santo di Pietralcina ha vissuto una vita umilissima, non mi risulta che abbia messo incinte suore e inoltre ha fatto il più grande miracolo di aver realizzato un ospedale all'avanguardia per guarire i malati. Mi sembrano due situazioni differenti.

Molto tempo prima di aver letto su giornali e su internet questa notizia, mi era capitato di vedere un video diviso in quattro parti, intitolato "INGANNO APPARIZIONI MARIANE - Chi tira i fili?". Questo video dell'utente Menphis75, ricaricato anche da me su YouTube per combattere l'avvenuta censura del suo canale, mi ha provocato qualche, diciamo, "turbamento". Infatti nelle ultime due parti finali, si ipotizza addirittura che le apparizioni mariane spesso possano configurarsi come inganni del Demonio. Per chi ci crede, non è cosa da poco.
Ecco le ultime due parti del filmato dove si arriva a questa conclusione:





Come sostegno di questa azzardata tesi, si riportano dei passi biblici opportunamente selezionati. Ne riporto qui di seguito tre che trovo significativi.


"...Ti farò vedere il giudizio che spetta alla grande prostituta che siede su molte acque... Le acque che hai viste e sulle quali siede la prostituta, sono popoli, moltitudini, nazioni e lingue... Uscite da essa, o popolo mio, affinché non siate complici dei suoi peccati... Poiché dice in cuor suo: "Io sono regina"..."
Apocalisse 17: 1,15; 18: 4,7

"Scendi e siedi sulla polvere, vergine figlia di Babilonia. Siediti in terra, senza trono... poiché non sarai chiamata più la signora dei regni... Ma queste due cose ti avverranno in un attimo, in uno stesso giorno: privazione di figli e vedovanza; ti piomberanno addosso tutte assieme, nonostante la moltitudine dei tuoi sortilegi..."
Isaia 47: 1,5,9

"La venuta di quell'empio avrà luogo per l'azione efficace di Satana, con ogni sorta di opere potenti, di segni e di prodigi bugiardi, con ogni tipo di inganno e d'iniquità a danno di quelli che periscono perché non hanno aperto il cuore all'amore della verità per essere salvati".
II Tessalonicesi 2: 9,10


Dopo aver letto tutto questo, è difficile trarre una conclusione certa sulla faccenda, anche se sembrerebbe scontata. I passi biblici letti in questo modo e sotto questa luce sono molto inquietanti e devo dire che sembrano ben rappresentare la situazione presente. C'è da sottolineare però, a onor del vero, che è oltremodo sbagliato leggere la Bibbia in modo letterale anche perché è un libro pieno di simboli e misteri, leggibile sotto diversi aspetti. Quando ad esempio nel passo citato dell'Apocalisse si parla di questa visione della "prostituta", nella nota presente sulla versione della Bibbia CEI che ho a casa, è scritto: "La grande prostituta: Babilonia è personificata in una donna (cf 12,1: Dn 4,27+), come lo sarà Gerusalemme (21,9). Roma è l'idolatra (2,14+; 18,3; Os 1,2+; cf. 14,4) che, dopo un'apparizione brillante (vv 3-7), vedrà realizzarsi la condanna annunciata e preparata dalle visioni precedenti [...]".
Spesso nella Bibbia si usa questa figura della prostituta, della donna, per rappresentare potenze del passato che hanno perseguitato i cristiani, vivendo senza Dio. Quindi c'è da fare attenzione quando si trattano materie così complicate.

Tuttavia a me il fenomeno di Medjugorje non convince affatto: lo vedo come un grande business.


Fonti utilizzate:

26 commenti:

maltese ha detto...

Il suo "non credo", al fenomeno Medugorje e plausibile solo per la libertà di pensiero, ma conviene con me che quando ognuno dice la sua(per altro senza conoscere il contenuto della conversazione stessa, diventa "salotto" e mi creda l'argomento Medugorje non è da salotto.Alcune precisazioni in merito
1- Fin quando le apparizioni o presute tali avranno luogo la chiesa non può iniziare l'iter per il riconoscimento a meno dei fenomeni soprannaturali.
2- Il Vaticano tiene sotto controllo la parrocchia di San Giacomo in Medugorje definendola come normale sia " Luogo di Culto Mariano"fonte (vicariato di Mostar).
3-Alcune cifre.
Mladifestival (FESTIVAL DEI GIOVANI 2009) Agosto 2009, presenze 55000, 16 Nazioni, 650 Sacerdoti concelebranti,32000 Comunioni distribuite in media ogni sera del festival, 16 0re della giornata dedicate alle confessioni e tante tante conversioni.
Pertanto la invito cordialmente di verificare quanto scritto nel suo articolo e di recarsi personalmente a Medugorje, magari mio ospite così potrà constatare di persona "il più grande imbroglio nella storia della Chiesa?"
DELLA SALA SABINO-AVELLINO

Giovanni Tonetti ha detto...

Gentile Della Sala Sabino,
ha fatto bene a precisare che la Chiesa è sempre prudente su queste cose e a mio avviso fa bene. Di fenomeni soprannaturali ne avvengono parecchi ed è necessario avere scrupolo nel giudizio perché a volte si potrebbero nascondere delle truffe, degli inganni.

Come ho scritto, a me il fenomeno delle apparizioni della Madonna a Medjugorje non convince e non sono certo i numeri dell'affluenza di fedeli (legittimamente per altro)a fammi cambiare idea.
Rispetto chi ci crede, come alcuni miei parenti (tra l'altro ho anche una zia di secondo grado suora che si è recata lì).

Mio padre, anche lui un po' scettico sul fenomeno, ha chiesto ad un prete se è peccato o sbagliato non credere in queste apparizioni: la risposta è che non c'è assolutamente nulla di male perché finché la Chiesa non si pronuncia si può benissimo rifiutare questa credenza.

Quando ho parlato di "più grande imbroglio nella storia della Chiesa", come ho specificato nell'articolo non è un mio giudizio. A dirlo è stato addirittura il vescovo di Monstar Pavao Zanic. Anche i giudizi espressi negli anni dall'attuale Papa Benedetto XVI sono severi e quindi anche all'interno della Chiesa non sono ininfluenti le voci contrarie o parzialmente contrarie.

La ringrazio molto per la proposta di ospitarmi e nel salutarla chiedo scusa se il mio articolo (spero che non abbia fatto un discorso da salotto... sul mio blog riporto le riflessioni che mi vengono in mente e di cui cerco sempre di trovare delle risposte...) abbia urtato la Sua sensibilità.

Cordialmente,
Giovanni Tonetti

Daniel ha detto...

La posizione del Vaticano è quella che non si possono attualmente esprimere giudizi favorevoli né contrari ai "fenomeni" di Medjugorje.
Se da una parte ci sono i veggenti che riferiscono messaggi di pace, amore e fede, dall'altra c'è un vescovo che disubbidisce esplicitamente ad una "direttiva" della Chiesa stessa, esprimendo la sua contrarietà agli eventi: secondo lei, chi è manipolato dal diavolo?

Giovanni Tonetti ha detto...

X Daniel:
Ho cercato su internet di questa cosiddetta "disubbidienza" dell'ormai defunto vescovo di Monstar Pavao Zanić e non ho trovato NULLA. Questo vescovo lo vedo come un uomo che per anni ha cercato di indagare sul serio su questo fenomeno ed è stato duramente attaccato da fedeli e fanatici. Se mettersi contro o porre dei dubbi su questi veggenti è così difficile vuol dire che il Vaticano, anche volendo, avrebbe delle grosse difficoltà ad arrestare un fenomeno così grande che è anche un grande business.

Tu mi hai fatto alla fine del commento una domanda capziosa: "chi è manipolato dal diavolo?" Forse ti saresti aspettato che rispondessi nominando il vescovo e/o magari le alte gerarchie vaticane sempre diffidenti sul "caso" Medjugorje, compreso l'attuale Papa Benedetto XVI. Beh, a onor del vero, è anche interessante pensare che il diavolo manipoli i vescovi e il Papa in persona...
Fatto sta che non mi risulta nessuna azione disciplinare nei confronti di questo vescovo a differenza delle persone che ruotano intorno questi veggenti.
Vlasic è un truffatore e menzoniero, un uomo che ha manipolato le menti e, tra l'altro, messo incinta una suora... Sarebbe addirittura questo il cosiddetto loro "padre spirituale"?

Ieri sera mi sono messo a cercare qualche informazione in più sul defunto vescovo Pavao Zanic.
Ho trovato un suo documento molto interessante con accuse gravissime ai veggenti e ai frati che gestiscono il fenomeno religioso delle apparizioni. Se ancora non l'hai fatto, con mente aperta (non devi per forza accettare quello che è scritto o quello che ti ho detto io, questo è ovvio!)leggi qui:
http://veritasprimacaritas.googlepages.com/ZanicMedj_Maggio1990.pdf

Ti invito anche a leggere questo articolo:
http://marcocorvaglia.blog.lastampa.it/mcor/medjugorje-il-vescovo-ei-.html

Ciao

Daniel ha detto...

Caro Giovanni, ho piacere di fare 2 chiacchere con te e continuerò a scrivere sperando che sia un tranquillo scambio di vedute.
Il link che mi suggerisci li ho già letti da tempo e ti dirò, sono alquanto ripetitivi ed infondati.
Per infondati, intendo che come non ci sono prove tangibili a favore, non ce ne sono neanche contro: affermare che un bambina di 16 anni come la Vicka nell'81, si sia contraddetta nel dire alcune cose, non mi sembra una gran prova. E alcuni frati che hanno colto l'occasione di portare "acqua al loro mulino" è da capire nel contesto della "guerra" tra francescani e chiesa secolare iniziata ben prima dell'81, oltretutto sono stati "spretati" proprio per il loro operato.
Poi fai alcune affermazioni errate che potrai capire tu stesso leggendo qui: direttiva uff. Santa Sede su Medjugorje e anche qui.
Devi considerare anche il fatto che il Vaticano ha posto sotto la propria diretta giurisdizione Medjugorje (come accennato anche da maltese al punto 2), anche per i fatti che puoi leggere nella direttiva, cioè per quanto accennavo nell'altro mio commento riguardante la disobbedienza del Vescovo (se su una questione non si può ancora esprimere un giudizio, chi lo fa sia a favore che contrario, disubbidisce, convieni?).
Da qui affermare "A dirlo è stato addirittura il vescovo di Monstar Pavao Zanic", capirai che è come se lo dicesse il mio vicino di casa Gino il calzolaio!
Travisare "non si può esprimere opinioni" con "quindi è tutto falso", come comunemente circola su internet da persone che evidentemente non hanno tanto la "mente aperta", è la tipica disinformazione patetica.
Detto ciò, su internet non troveremo mai le prove pro o contro su Medjugorje: forse bisognerebbe cercarle dentro i propri cuori...
Toglimi una curiosità (non che sia di fondamentale importanza): ma prima di parlare di Medjugorje, ci sei mai stato?

Daniel ha detto...

... scusa, i link non si aprono.
eccoli qui:

direttiva uff. Santa Sede su Medjugorje = http://www.radiomaria.it/documenti/dwnl.php?id=1201

a proposito di Vlasic = http://www.guardacon.me/Blog/?p=266

Giovanni Tonetti ha detto...

Ciao Daniel, anche a me fa piacere fare "2 chiacchiere" con te come hai scritto. Avere idee diverse è normale l'importante ovviamente è rispettarsi a vicenda. Spesso è capitato anche a me su internet di fare delle osservazioni contrarie con chi ha postato un articolo o caricato un video su YouTube e non è raro prendersi gratuitamente delle offese senza argomentazioni alla base.

Mi sono letto i documenti che mi hai inviato e, benché scritti da fonti che la pensano all'opposto di me, non vedo alcuna contraddizione. Quello che ha scritto Padre Livio riportando uno scritto del Card. Bertone, è stato solamente un ribadire che il Vaticano non ha preso alcuna posizione e lascia liberi i fedeli di andare a Medjugorje. Questo l'ho scritto anche nel mio post specificando però che:
"Nel 1985, Ratzinger, allora prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, decise di proibire ogni pellegrinaggio ufficiale, diocesano o parrocchiale al luogo religioso. Lasciò solamente la possibilità di frequentare il luogo ai singoli cattolici anche in compagnia di preti. Insomma, nulla doveva essere di ufficiale e approvato dal Vaticano."
Quindi il Vaticano non fa nient'altro che permettere senza dare un appoggio ufficiale come forse vuol far credere Padre Livio.

Ribadisco che l'ormai defunto vescovo di Monstar Pavao Zanic non ha avuto mai alcuna sanzione disciplinare per le sue opinioni. Il Vaticano non ha una posizione ufficiale ma non ha mai vietato a vescovi pro o contro di esprimere un giudizio. Quello che ha fatto Pavao Zanic è pienamente legittimo e lo considero una fonte abbastanza autorevole in quanto ha visto questo fenomeno spirituale nascere e crescere fino a quando è stato destituito dal suo ruolo per limiti di età. Inoltre non mi sembra un tipo orgoglioso che abbia voluto ostacolare i veggenti per un ritorno personale. Lui ha sempre detto umilmente che se si fosse reso conto di essersi sbagliato, avrebbe chiesto scusa alla Madonna e sarebbe andato "sulle ginocchia da Mostar a Medjugorje (30 km) e chiederò scusa ai frati e ai ‘veggenti’ ". Per me non è certamente una persona malvagia, magari addirittura ispirata da Satana...
CONTINUA...

Giovanni Tonetti ha detto...

... Quando scrivi "Da qui affermare "A dirlo è stato addirittura il vescovo di Monstar Pavao Zanic", capirai che è come se lo dicesse il mio vicino di casa Gino il calzolaio!" non mi sembra un commento arguto. Paragonare il Vescovo di Monstar a Gino il calzolaio... Forse il vescovo ne sa qualcosa su Medjugorje molto più di tanti altri.

Mi sembra almeno discutibile che la Madonna avesse detto attraverso i veggenti molto male di un vescovo e difeso a spada tratta dei frati truffatori. Mi sembra strano che non avesse messo in guardia della malafede del padre spirituale dei veggenti, Tomislav Vlasic.

A proposito... Nell'altro documento che mi hai mandato (è tuo il blog, giusto?) vuoi far passare l'idea che "l’accettazione da parte di Benedetto XVI della perdita dello stato clericale di padre Tomislav Vlasic non rappresenta un giudizio sulle testimonianze delle apparizioni della Madonna a Medjugorje". Beh, io non ne sarei così sicuro. Le accuse mosse dalla Congregazione per la Dottrina della Fede sono ""diffusione di dubbia dottrina, manipolazione delle coscienze, sospetto misticismo, disobbedienza verso gli ordini legittimamente costituiti e atti contro il "sextum" e questo ""nel contesto del fenomeno di Medjugorje". Queste sono le accuse poi ognuno ne può trarre le conclusione che vuole.

Hai concluso infine il tuo commento un po' come ha fatto "maltese", chiedendomi: "ma prima di parlare di Medjugorje, ci sei mai stato?"
Non ci sono stato e se per formulare un giudizio bisogna necessariamente andarci allora non mi resterebbe che chiudere la conversazione. A parte questo, su un fenomeno è naturale esprimere un giudizio, che poi può essere giusto o sbagliato questo è un altro conto. Io ho il diritto di esprimere un giudizio sul Nazismo e l'olocausto sulla base dei dati che ho pur essendo un ragazzo di 24 anni che non è vissuto in quell'epoca in Germania.

Io non nego e non potrei farlo che per chi ci crede l'esperienza a Medjugorje sia molto forte. Penso altresì che un vero credente si possa commuovere anche dentro una chiesetta di quartiere senza necessariamente dover fare un viaggio così lungo verso questo luogo di culto.
Secondo me tuttavia bisogna essere prudenti perché se tutto questo fosse un inganno (non me lo auguro...) molta gente ne può veramente rimanere delusa. Di casi nella storia ce ne sono stati.


Posso concludere con una mia domanda personale? Perché la Madonna appare ai veggenti con un bambino in braccio a volte, facendo intendere che quello sia Gesù? Io questa domanda me la sono posta perché lo trovo un fatto un po' strano. Padre Livio o chi per lui, che spiegazione danno?

Ciao

Daniel ha detto...

Ci tengo a sottolineare alcuni punti fondamentali:
- Se Medjugorje dopo 28 anni non è stata ancora riconosciuta ufficialmente e questo lo può fare solo la Santa Sede, un suo esponente come il vescovo in questione, non deve esprimere giudizi e questo è stato stabilito dalla conferenza di Zara. Se poi lo fa lo stesso, il Papa non può certo scomunicarlo, ma ha più volte specificato che le sue dichiarazioni sono da intendersi personali.
- Ancora più importante è capire le accuse mosse contro padre Vlasic: la "diffusione di dubbia dottrina" e il resto, sono relative alla sua creazione di un movimento religioso in società con la famosa pseudo suora Caterina (non ricordo il cognome), sua ispiratrice con idee deviate dalla fede canonica, mettendo insieme la Madonna con UFO e situazioni simili. Addirittura Vlasic, ha prima fatto credere di aver avuto il "mandato" ufficialmente dalla Madonna tramite la Marja per poi arruolare altri 2 presunti veggenti (di cui uno mi pare proprio la Caterina) nel momento in cui la Marja non stava più al suo "gioco". Il binomio Vlasic-Medjugorje è stato creato apposta da chi è contrario alle apparizioni, visto che non è mai esistito! I fatti di cui sopra, sono accaduti nei primi anni 80 e Vlasic NON è mai stato la guida spirituale dei veggenti, come si vuol far credere: è stata una scheggia impazzita e per questo è stato esiliato in Italia già da 25 anni per poi venir esplulso dalla Chiesa!
Detto questo (e ci sarebbe molto altro da dire ma alla fine non cambierebbe la situazione), devo farti i complimenti perchè dimostri di essere veramente in gamba nonostante i tuoi 24 anni, nel senso che alla tua età, di solito si pensa ad altro, giusto? In ogni caso, hai tutti i diritti di esprimere giudizi pur non essendoci mai stato, ma dato che gli eventi a Medjugorje son ancora in atto, viceversa che ad Auschwitz, si potrebbe approfittare per farci una visitina anche solo per curiosità, non credi? Il fatto di andarci o meno, non pregiudica la fede in Dio, perchè giustamente puoi pregare anche nella più umile chiesetta di quartiere. Anzi, in molti messaggi, la Madonna ribadisce che bisogna sostenere la Chiesa e i suoi sacerdoti (dal Papa in giù, vescovi contrari compresi), pregando nelle proprie parrochhie: un clamoroso autogol dal punto di vista di chi pensa che sia tutto falso!
Bella la tua domanda! Non so padre Livio, ma io penso che la Madonna voglia sottolinere il fatto che è la madre di Gesù, quindi la madre di Dio, di conseguenza la madre di tutti noi, amandoci tutti come suoi figli. Se tu avessi bisogno di un rifugio, a chi ti rivolgeresti? Ad una donna con un bambino in braccio o a una bestia con le corna che sputa fuoco? Purtroppo nel mondo, siamo tutti diventati ciechi e non ci accorgiamo dei travestimenti della bestia, facendoci ingannare da quest'ultima. Chi odia, può anche per finta di amare, ma chi ama, potrà solo amare...
E' stato un piacere e ti ringrazio per il tempo che mi hai dedicato! Magari ci vediamo nel mio blog, che ne dici?

Daniel ha detto...

Chi odia, può anche far finta di amare, ma chi ama, potrà solo amare...

(prima avevo sbagliato di scrivere, ciao)

Giovanni Tonetti ha detto...

"Chi odia, può anche far finta di amare, ma chi ama, potrà solo amare"

Ciao Daniel, innanzi tutto ti ringrazio per i complimenti che mi hai fatto. Quello che scrivo sul mio blog è sempre frutto di una curiosità o un interesse che mi spinge a fare una sorta di "punto della situazione".
La frase che ho ripreso in questo commento non so se è tua o è una citazione, però l'ho trovata molto bella.

Leggendo la tua ultima risposta, come prima cosa vorrei ribadire che dal mio punto di vista il defunto vescovo di Monstar Zanic non avrebbe commesso una vera e propria disobbedienza. Lui ha espresso il suo parere e questo lo può fare chiunque, da Padre Livio che crede ciecamente alle apparizioni a Medjugorje, ai vescovi che ci credono e a quelli che non ci credono. Zanic avrebbe commesso un errore e quindi sarebbe stata possibile una presa di posizione del Vaticano, qualora avesse sostenuto che il suo giudizio è quello ufficiale della Chiesa Cattolica. Questo mi sembra non l'abbia mai fatto e bisognerebbe sottolinearlo.

Per quanto riguarda Vlasic, l'attribuzione di "padre spirituale" o "guida spirituale" è stata data anche da persone di indubbia fede nel fenomeno delle apparizioni. Leggo ad esempio sul sito "Camminandoinsieme.it" (il link specifico è questo: http://www.camminandoinsieme.it/medjugorie.htm ):

"Al momento dell’arresto (del parroco Jozo Zovko ndr), Tomislav Vlasic’ accorre in aiuto della canonica rimasta senza guida. Ritiene che la situazione sia poco chiara e parte per Mostar, dove mette al corrente il provinciale francescano, fra’ Jozo Pejic: - Prenda il posto del parroco, la nomino a Medjugorje – conclude quell’uomo esperto. Da quel momento Tomislav diventa la mirabile guida spirituale dei veggenti e della parrocchia."

Per correttezza cito comunque anche chi la pensa diversamente come Padre Livio:
http://paparatzinger2-blograffaella.blogspot.com/2009/07/padre-livio-gli-adepti-di-tomislav.html


Quello che mi hai scritto sulla "pseudo suora Caterina" non ne ero per niente a conoscenza e ho visto a proposito questo video presente su YouTube e proveniente da una puntata della trasmissione "MattinoCinque":
http://www.youtube.com/watch?v=yx1eAc4YGmc

Il mio quesito sulla Madonna con il bambino in braccio rimane aperto. Capisco quando dici: "Se tu avessi bisogno di un rifugio, a chi ti rivolgeresti? Ad una donna con un bambino in braccio o a una bestia con le corna che sputa fuoco?"
Questa è di fatto la classica immagine della Madonna con il bambino in braccio.
Il punto è che nell'apparizione, tutto lascia ovviamente intendere che Gesù sia proprio quel bambino. Mi chiedo, ma come è possibile? Dopo la crocifissione e la resurrezione, Gesù appare agli apostoli come uomo, non come bambino. Lo so che forse il mio discorso è troppo volutamente razionale, però mi resta molto difficile dare una spiegazione.


Già mi è capitato di vedere il tuo blog (lo metto qui di seguito così ti faccio anche un po' di pubblicità: http://www.guardacon.me/ ) e mi prometto quando ho tempo di rivederlo più attentamente (a proposito, sono fatte molto bene le foto che hai pubblicato).

Ciao

GIANFRANCO ha detto...

Mi meraviglio di tutto quanto ha scritto. Riassumo telegraficamente:
1)Le apparizioni iniziano nell'81 mentre P. Tomislav entra in scena nell'85 quale vice-parroco a Medj per soli 5 mesi.
2) Non è mai stato Guida Spirituale dei Veggenti è un incarico che si è dato da solo(vedi dichiarazione scritta di Marija Pavlovic),
3)Mons. Zanic non è stato sempre contrario alle apparizioni (si vede che non conosce la vera storia); i primi otto giorni ha creduto e difeso i ragazzi, poi minacciato dal regime ha fatto retro marcia.
4)Mons. Zanic e come Mons. Peric possono parlare di Medjugorje ma lo fanno solo a titolo personale perchè l'unica voce ufficiale per Medjugorje è il documento di Zara dell'Aprile 91.
L'allora Card. Ratzinger, ora nostro amato Pontefice,non ha mai vietato pellegrinaggi certo quelli organizzati dalla chiesa non si possono fare ma è normale. La chiesa non può e non deve riconoscere Medjugorje prima che le stesse abbiamo termine.
5) L'ALBERO SI RICONOSCE DAI FRUTTI. Questa è la frase del Vangelo che da più credibilità a medjugorje di tutti i milioni di pellegrini che vanno in quella terra benedetta. I seminari della Croazia sono strapieni di Seminaristi. E le persone che vanno a Medj tornano cambiate.
Solo una riflessione.
Se Medj è opera satanica(o di P. Tomilasv come asserisce) due sono i casi: o Satana è diventato un grande ammiratore di MARIA oppure in quel luogto santo stiamo assistendo al più grande gesto di Misericodia del PADRE (attraverso la madre)verso i suoi poveri figli.
Una raccomandazione. SCRIVA LA VERITA' DOCUMENTATA E NON LA SUA.
LE RIPETO NEL SUO ARTICOLO CI SONO DECINE DI INESATTEZZE STORICHE

Giovanni Tonetti ha detto...

X Gianfranco:
Inizio con il finale del suo commento.
Lei mi ha accusato dicendo: "Scrivi la verità documentata e non la sua".
L'ha scritto addirittura in maiuscolo tanto per alzare la voce e ribadire più forte il concetto. Le rispondo dicendo che io dico la MIA verità sulla base di fatti e documenti accertati. Non ho la presunzione di avere LA VERITA', presunzione che mi pare lei abbia.

Ha fatto un elenco di "verità documentate" criticando alcune mie affermazioni senza però portarmi prove a suo favore. Se ha letto anche il piacevole dialogo con Daniel, io in modo assolutamente corretto ho accettato le sue opinioni, ribadendo però le mie e portando link a documenti e altri siti per approfondire.

Comunque rispondo velocemente ad ogni sua obiezione:
1) perché afferma che P.Tomislav entra in scena solo nell'85? A me questo non risulta affatto. A me risulta che sia stato viceparroco di Medjugorje dal 1981 al 1984 ( http://marcocorvaglia.blog.lastampa.it/mcor/medjugorje-il-vescovo-ei-.html )e che prende momentaneamente il posto di fra’ Jozo durante il periodo della sua detenzione voluta dal regime comunista;
2)Può darsi che si sia autoproclamato "guida spirituale". Tuttavia a quanto pare inizialmente non veniva smentito da nessuno come si può vedere anche nel sito assolutamente pro-Medjugorje qui di seguito: http://www.camminandoinsieme.it/medjugorie.htm
Come noterà verso la fine è scritto:

"Al momento dell’arresto (del parroco Jozo Zovko ndr), Tomislav Vlasic’ accorre in aiuto della canonica rimasta senza guida. Ritiene che la situazione sia poco chiara e parte per Mostar, dove mette al corrente il provinciale francescano, fra’ Jozo Pejic: - Prenda il posto del parroco, la nomino a Medjugorje – conclude quell’uomo esperto. Da quel momento Tomislav diventa la mirabile guida spirituale dei veggenti e della parrocchia."

Lo capisco che ora Vlasic sia una persona scomoda che ha fatto sbagli gravi e si voglia perciò occultare il suo ruolo. Io non escludo che si sia approfittato della comunità dei fedeli e dei veggenti di Medjugorje, però non trovo corretto far finta che è stata solo una figura totalmente marginale;
CONTINUA...

Giovanni Tonetti ha detto...

...3)Ho riportato la dichiarazione ( http://veritasprimacaritas.googlepages.com/ZanicMedj_Maggio1990.pdf )dell'ormai defunto vescovo Pavao Zanic e anche lui ammette che all'inizio non era contrario ai veggenti. Successivamente dopo interrogatori e dei fatti discutibili cambiò idea. Trovo solo una cattiveria gratuita dire che sono state le pressioni del regime comunista a fargli cambiare idea. Regime che tra l'altro dopo un periodo di scontro iniziale, fu accondiscendente col fenomeno delle apparizioni probabilmente perché lo vedeva una fonte di introiti economici. Il fatto che Mons.Zanic abbia cambiato idea e non si sia schierato a prescindere contro i veggenti, indica secondo me una sua apertura mentale e una voglia di approfondire con onestà su quanto stava accadendo;
4) Verissimo, Mons Zanic e Peric criticavano a titolo personale. Mai detto il contrario! Tuttavia considero l'opinioone di Zanic quale vescovo di Monstar molto significativa e per questo per nulla trascurabile. Chi meglio di lui poteva conoscere i fatti?
Che sia un impostore lo escludo, anche perché non mi risulta abbia avuto sanzioni disciplinari da parte del Vaticano. Tra l'altro è stato vescovo di Monstar fino alla fine del suo mandato, cioè fino ai raggiunti limiti di età;
5)Mi dici "L'albero si riconosce dai frutti"... Ok, però per me bisogna fare molta attenzione. Bisogna fare attenzione perché non è da escludere che tutto quanto stiano dicendo i veggenti sia un incredibile inganno. Il Vaticano non si è mai pronunciato definitivamente. Come un domani potrebbe certificare la verità delle apparizioni, così potrebbe rinnegare tutto.

Io non so se sia un inganno di Satana. Non arriverei a dire con certezza questo. Preferisco semmai mettere in dubbio il fenomeno parlando semplicemente di inganno. Ad ogni modo... Satana non potrebbe ingannare le persone? Non potrebbe apparire in un modo invece che in un altro?
Ho visto poco fa un video interessante e allo stesso tempo inquietante che in ogni caso ti consiglio di vedere:
http://www.youtube.com/watch?v=01IUFJTxOb8

Ciao e scusa se sono stato troppo duro con le mie risposte ma mi dà fastidio se qualcuno pensa che quanto abbia scritto sia disinformazione scorretta. Io mi sono posto solamente degli interrogativi e nulla più.

Anonimo ha detto...

Articolo certamente interessante. Ricco di spunti. Schietto, sincero.
Grazie per averlo segnalato sul nostro blog.

Barbara di Solovangelo.it

Simona ha detto...

"Guardatevi dai falsi profeti che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro son lupi rapaci. Dai loro frutti li riconoscerete. Si raccoglie forse uva dalle spine, o fichi dai rovi? Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi; un albero buono non può produrre frutti cattivi, nè un albero cattivo può produrre frutti buoni. Ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco. Dai loro frutti dunque li potrete riconoscere" (Matteo 7, 15-20).

Quali sono i frutti cattivi dell'inganno delle apparizioni della Madonna? Questa è la mia domanda. Domanda che non pongo solo in questa discussione, ma soprattutto e di continuo a me stessa, dato che anche io sono scettica sulla realtà delle apparizioni e vorrei arrivare alla verità a riguardo. Ma, di nuovo: quali frutti cattivi ha portato?

Inoltre:
"In quel tempo gli fu portato un indemoniato, cieco e muto, ed egli lo guarì, sicchè il muto parlava e vedeva. E tutta la folla era sbalordita e diceva: "Non è forse costui il figlio di Davide?" Ma i farisei, udendo questo, presero a dire: "Costui scaccia i demoni in nome di Beelzebùl, principe dei demoni".
Ma egli conosciuto il loro pensiero, disse loro: "Ogni regno discorde cade in rovina, e nessuna città o famiglia discorde può reggersi. Ora, se satana scaccia satana, egli è discorde con se stesso; come potrà dunque reggersi il suo regno? E se io scaccio i demoni in nome di Beelzebùl, i vostri figli in nome di chi li scacciano? Per questo loro stessi saranno i vostri giudici. Ma se io scaccio i demoni per virtù dello Spirito di Dio, è certo giunto fra di voi il regno di Dio. Come potrebbe uno penetrare in casa dell'uomo forte e rapirgli le sue cose se prima non lo lega? Allora soltanto gli potrà saccheggiare la casa. Chi non è con me è contro di me, e chi non raccoglie disperde" (Matteo 12, 22-30)
E lo stesso si trova pure in Luca 11, 14-23.

Allora mi domando di nuovo: cosa ci guadagna satana a fare questo inganno delle apparizioni? Sì ok, quello delle apparizioni di Maria potrebbe essere un inganno satanico stando alle tante considerazioni alle quali sei approdato attraverso le tue ricerche, ma... a che pro? Come va a favore di se stesso con queste apparizioni?

Pongo queste domande non per avvalorare la tesi della autenticità delle apparizioni della Madonna (perchè anche io ho i miei dubbi, tra l'altro molto simili ai tuoi stessi dubbi), ma per cercare di approdare alla verità.

E ancora:
"Giovanni gli disse: "Maestro, abbiamo visto uno che scacciava i demoni nel tuo nome e glielo abbiamo vietato, perchè non era dei nostri". Ma Gesù disse: "Non glielo proibite, perchè non c'è nessuno che faccia un miracolo nel mio nome e subito possa parlare male di me. Chi non è contro di noi è per noi. Chiunque vi darà da bere un bicchiere d'acqua nel mio nome perchè siete di Cristo, vi dico in verità che non perderà la sua ricompensa" (Marco 9, 38-41)

Non mi sembra che la Madonna nelle sue apparizioni dia messaggi non coerenti con gli insegnamenti di Gesù, della Chiesa. O mi sbaglio? (questa domanda non è provocatoria). Dunque, di nuovo, satana va contro se stesso?

E ti faccio anche un'altra domanda: tu hai dubbi sulle apparizioni della Madonna in genere, o hai dubbi solo in quelle di Medugorje? Perchè io, ad esempio, in quelle di Lourdes a Bernadette faccio fatica a non credere...

Io sono alla ricerca di una verità che mi convinca entrandomi nel cuore. Per questo mi sono imbattuta in questa discussione, perchè da qualche mese ho tanti dubbi. Vorrei approdare a una verità soddisfacente tramite una ricerca fatta in buona fede (e non di quelle che si fanno per dimostrare quello in cui si crede o non si crede).

Grazie.

Daniel ha detto...

Ciao Giovanni, rieccomi! Volevo rispondere a Simona, perchè a mio parere, ha centrato gli aspetti importanti di Medjugorje. Analizzando la situazione, senza pregiudizi e senza farsi influenzare dai tanti aspetti secondari, è inevitabile porsi la domanda, come da titolo di questo post: Medjugorje è un imbroglio? Di risposte concrete, ne individuo tre: si, è un imbroglio creato ad arte dai veggenti e i frati locali; si, ma il "regista" della cosa è il maligno; no, la Madonna appare realmente.

Ora, la prima risposta lascia aperta ogni possibilità, ma al tempo stesso, è la più facile da escludere per un credente, mentre per un non-credente, è l'unica accettabile, visto che le alternative implicherebbero il rivedere la propria (non) fede. Nessuno al mondo ha mai potuto attirare su di sè una tale attenzione e importanza in maniera così continuativa: figurarsi se sei veggenti adolescenti, con istruzione e cultura contadina, abitanti di un villaggio nella sperduta Erzegovina sotto dominazione comunista, anche con l'aiuto di qualche frate, avrebbe mai potuto creare tutto questo e portarlo avanti per 28 anni! Per un credente, come detto, l'unica spiegazione è che ci sia Qualcuno che li guidi dall'Alto, considerando soprattutto i frutti generati (positivi e numerosi, vedi conversioni, grazie, comunità...).

Rimane da definire questo Qualcuno: opera Divina o maligna? L'aspetto cruciale è rappresentato proprio dagli innegabili frutti: se fosse opera di Satana, come spiegare questi risultati positivi? Rendendosi conto di quanto sia sbagliata la sua strategia, perchè portarla avanti per così tanto tempo?
E' cercando di dare un perchè a queste domande, che sono arrivato anche razionalmente oltre che da credente, a scegliere come unica risposta valida, la terza: la Madonna appare realmente ai veggenti di Medjugorje! Il maligno sta semplicemente e temporaneamente anche in maniera efficace, contrastando il disegno di Dio e della Madonna.

Perchè scomodarsi prendendo uno ad uno ogni uomo ed istigarlo a fare del male, quando è molto più semplice e redditizio gettare fango sulle opere buone? La strategia è elementare quanto potenzialmente deleteria: mentre la Madonna ribadisce agli uomini la via giusta dettata da Gesù, basata sulla fede, amore e preghiera, Satana ti fa vedere quest'opera come negativa, ti insinua dei dubbi, ti fa aprire un blog (sto parlando in generale Giovanni, non prendertela!) per screditare Medjugorje, ti elimina dalla circolazione un frate come Jozo, ti crea casi destabilizzanti come i vescovi di Monstar o il frate Vlasic, fa gridare allo scandalo la gente pensando che Lourdes e ancor peggio Medjugorje siano solo "fabbriche di soldi"....

Daniel ha detto...

...(continua)
Sai come fanno a reclutare in Africa i bambini-soldato? Se gli mettessero in mano un fucile, non riuscirebbero mai a farli combattere di loro spontanea volontà! Entrano in casa, gli ammazzano il padre e poi gli dicono: se non vuoi che ti ammazziamo anche tua madre, seguici! Il bambino, per amore verso la madre, segue senza indugio i guerriglieri e diventa uno strumento del male. Il principio è lo stesso, anche se a Medjugorje molto più subdolo e non cruento: far compiere di tua volontà atti negativi (sparare con un fucile, come screditare Medjugorje, così da dimunirne la sua importanza), facendoti credere che solo così otterrai la salvezza (di tua madre o della tua anima).

Ora forse si capisce meglio la mia frase "chi odia, può anche far finta di amare, ma chi ama, potrà solo amare": la Madonna che sa solo amare, ci parla col cuore, ci guida e ci aiuta ad amare, e chi la ascolta, si converte, si migliora spiritualmente, ama; Satana vorrebbe dominare e per farlo, fa finta di amarci, mettendoci in guardia da Medjugorje e il disegno generale di Dio, come se fossero queste cose il vero male. Sta ad ognuno di noi scegliere tra il presunto amore del male e il concreto e reale amore di Dio.

Alcune considerazioni finali:
- Il riconoscimento di Lourdes, si basa soprattutto su una affermazione della veggente Bernadette: "la Signora ha detto di essere l'Immacolata Concezione". Ebbene questa definizione era stata proclamata come dogma, solo pochi anni prima da papa Pio IX, quindi questo titolo della Madonna era sconosciuto ai più.
- Il 13 Ottobre 1884, papa Leone XIII, ebbe una visione mentre celebrava la Messa. Il Pontefice descrivendo con orrore questa visione disse che riguardava il futuro della Chiesa, un periodo di circa cento anni in avanti quando il potere di Satana avrebbe raggiunto il suo culmine. Sentii delle voci: Satana affermava con orgoglio di poter distruggere la Chiesa, ma per fare questo chiedeva più tempo e più potere. Nostro Signore acconsentì alla richiesta e gli chiese di quanto tempo e di quanto potere avesse bisogno. Satana rispose che aveva bisogno di 75 o 100 anni e un maggior potere su coloro che si fossero messi al suo servizio. Nostro Signore accordò a Satana il tempo e il potere che chiedeva, dandogli piena libertà di disporne come voleva.
- Messaggio della Madonna a Medjugorje del 14 aprile 1982: "Dovete sapere che Satana esiste. Egli un giorno si è presentato davanti al trono di Dio e ha chiesto il permesso di tentare la Chiesa per un certo periodo con l’intenzione di distruggerla. Dio ha permesso a Satana di mettere la Chiesa alla prova per un secolo ma ha aggiunto: Non la distruggerai! Questo secolo in cui vivete è sotto il potere di Satana ma, quando saranno realizzati i segreti che vi sono stati affidati, il suo potere verrà distrutto. Gia ora egli comincia a perdere il suo potere e perciò è diventato ancora più aggressivo: distrugge i matrimoni, solleva discordie anche tra le anime consacrate, causa ossessioni, provoca omicidi. Proteggetevi dunque con il digiuno e la preghiera, soprattutto con la preghiera comunitaria. Portate addosso oggetti benedetti e poneteli anche nelle vostre case. E riprendete l’uso dell’acqua benedetta!"

NB: difficilmente sei ragazzini in un paese sperduto dell'Erzegovina potevano sapere della visione di Leone XIII: nel 1982 non c'era internet!

Giovanni Tonetti ha detto...

@ Simona e Daniel:
Innanzi tutto mi scuso con Simona. Mi dispiace di non aver risposto subito ma avevo letto il commento e avrei risposto in un secondo momento...Solo che me ne sono dimenticato...
Il commento è stato molto interessante e utile per poter ragionare.

Ciao Daniel, saluto anche a te. Ho visto che hai voluto ribadire il concetto di Simona dando qualche informazione in più.

Difficile darvi una risposta granitica e completamente convincente a quanto avete detto. Noto che anche Simona ha dei dubbi su questo fenomeno anche se non ci trova nulla di negativo nei cosiddetti "frutti".
Molte persone effettivamente sono cambiate, anche drasticamente...
Il punto è che ogni volta che si sente parlare delle apparizioni della Madonna a Medjugorje, non si trova mai nessuno che da credente mostri le contraddizioni e gli aspetti poco chiari che circondano il fenomeno.

Sono pochi che in tv, ad esempio, parlano dei giudizi pesantissimi dati dall'ormai defunto vescovo di Monstar Pavao Zanić. Quello che ha detto non è ovviamente la posizione della Chiesa Cattolica che al momento sta un po' a guardare. Tuttavia non mi sembra assolutamente una persona in malafede e anzi, penso sia abbastanza autorevole per almeno prendere in considerazione quanto ha sempre sostenuto.

Nel noto documento "La verità su Medjugorje" (1990), già citato tra i commenti, Pavao Zanić ad un certo punto (pag. 12 e 13) scrive:

"L'argomento più comune dei difensori di Medjugorje è che i frutti degli eventi di Medjugorje mostrano che essi stessi non credono nelle apparizioni. Se tutte le "cose cattive" potessero essere rese pubbliche, allora sicuramente la risposta sarebbe chiaramente negativa da parte di ognuno. Tuttavia i padri Laurentin, Rupcic, Vlasic, Barbaric ed altri nascondono meticolosamente la verità. Se i difensori di Medjugorje incontrano qualcuno che è scettico sulle apparizioni, loro isolano rapidamente quella persona, l'accusano di qualcosa e la dichiarano pazza (Jean-Louis Martin). La maggioranza del pio pubblico è rimasta ingenuamente vittima della grande propaganda, del racconto delle apparizioni e delle guarigioni. Questa gente stessa è diventata la più grande propaganda per gli eventi. Essi non si fermano nemmeno a pensare che la verità sia stata nascosta da menzogne deliberate. Essi non sono a conoscenza del fatto che non è avvenuta neanche una guarigione miracolosa che sia stata verificata da esperti competenti ed istituzioni come il Bureau Médical de Lourdes. Nessuno sa che il piccolo Daniel, il vecchio Jozo Vasilj, Venka Brajcic e gli altri citati nei primi libri su Medjugorje non furono guariti."

Ha ragione Zanić e quindi è tutto un grande imbroglio che, magari per fare soldi, ha sfruttato la credulità della gente? Oppure è tutto reale e, rifacendomi al pensiero di Daniel, tutte le contraddizioni e i dubbi che si insinuano, sono opere di Satana che vuole distruggere un così reale e sano fenomeno?

E' difficile prendere una posizione netta e inequivocabile perché, soprattutto finché anche il Vaticano non si pronuncia, sta ad ognuno di noi scegliere.

Faccio i miei più cari auguri di Buon Natale a tutti e due.
Ciao

Simona ha detto...

Dopo aver scritto il mio commento un paio di mesi fa, mi era venuto in mente quale poteva essere il "cattivo frutto" delle apparizioni della Madonna. Forse attraverso queste apparizioni il diavolo ci fa commettere la trasgressione del secondo comandamento: "Non avrai altro Dio all'infuori di me" in quanto statue della Madonna e devoti che idolatrano Maria ce n'è parecchi davvero, mettendo quasi al primo posto la Madonna e non Gesù.

Però, poi, continuando a riflettere mi dicevo che quella, se era una tattica diabolica, faceva un po' acqua dato che ci sono anche molte profonde conversioni... e che fa il diavolo con il suo disegno? da una parte guadagna anime e dall'altra ne perde? ...No, non mi sembra un' idea geniale, e sappiamo bene che invece lui è furbissimo.

Allora sono arrivata alla fine alla conclusione che satana ci mette lo zampino ovunque possa portare il male, anche nelle cose più sacre, anzi sono le sue preferite. Quindi magari esiste l'apparizione (non so se quella di Medjugorje sia una truffa umana o meno, ma quella di Lourdes tutto mi sembra tranne che una montatura) però il maligno si insinua lì e se è possibile cerca di insozzare come può quel che può.

Riguardo ai filmati dei link presenti all'inizio di questa discussione, ora posso e voglio commentarli: non mi avevano impressionato minimamente quelli riguardanti l'ipotetico intervento di alieni, mentre mi avevano turbata molto quelli sulla possibilità che la Madonna fosse un travestimento del maligno (possibilità che già qualcun altro mi aveva palesato). Però, come ho già scritto, ho fugato questi dubbi. E anzi ho trovato tendenziosa la voce utilizzata per far parlare la Madonna nei filmati: è una voce suadente e sinistra. Lo scopo è quello di "smascherare" il supposto maligno celato dietro una falsa dolcezza. Ma questo è un filmato di stampo indubbiamente protestante ed è ovvio che sia così.
Non li avevo commentati prima perchè ero confusa, dubbiosa e con le idee per nulla chiare. Adesso non è che le mie idee siano "limpide", ma almeno inizio a fare chiarezza nella mia mente e soprattutto nel mio cuore.

Giovanni Tonetti ha detto...

Ciao Simona, bentornata! Sono contento che sei riuscita a fare una certa chiarezza dentro di te su questo tema. Di sicuro ammetto che ha forse ragione Daniel quando dice che bisognerebbe andare di persona a Medjugorje per vedere cosa si prova. In ogni caso ho riportato solo dei fatti che quasi mai vengono sottolineati nei media.

Io su Medjugorje continuo a rimanere scettico, forte del fatto che anche il Vaticano ha un atteggiamento di estrema prudenza. Comunque io non credo che ci sia lo "zampino del diavolo" dietro questo fenomeno, non arriverei a tanto. I protestanti in genere pensano questo, ma lo fanno per qualsiasi apparizione mariana senza distinzione. La mia paura è che dietro a tutto ci potrebbe essere una gigantesca truffa che se un domani venisse a galla, allora i danni "spirituali" saranno enormemente maggiori dei momentanei benefici.

Ciao

angelo ha detto...

Caro Giovanni, "i protestanti," come dici tu, pensano questo, in relazione alle apparizioni della madonna, semplicemente perchè si documentano leggendo e studiando la Parola di Dio che è scritta nel libro della bibbia.Ti ricordo che le sacre scritture sono l'unico documento guida della spiritualità del cristiano che il Signore ci ha fatto avere per metterci a conoscenza del Suo piano di salvezza.
Quella salvezza si chiama Gesù il Cristo, l'unto di Dio. Lui è la sola Porta che ci permette di accedere al Regno di Dio. Lui è l'unica via che ci permette la redenzione dai nostri peccati per aver la vita eterna. Lui è l'unico intermediario tra Dio e l'uomo. Intermediazione che si è guadagnato con la morte in croce addossandosi tutte le nostre colpe, i nostri peccati, ma risorgendo affinchè fossimo fruitori della grazia di Dio promessaci da Dio stesso dopo il peccato di Adamo ed Eva.Solo attraverso Lui, cioè a dire, chi abbia accettato che Gesù è il figlio di Dio,che sia stato mandato da Dio Padre e abbia accettato che il sacrificio di Gesù sia servito per l'espiazione dei nostri peccati, che lo si riconosca come nostro personale Salvatore, il Padre Eterno può guardarci non considearando chi siamo ma guardando Suo Figlio in noi che lo abbiamo accettato.
Della madonna le sacre scritture, invece, non ne citano l'enfasi fatta costantemente dalla chiesa Cattolica e dalle presunte apparizioni fatte in quest'ultimo secolo, in diversi luoghi europei.
Se tutti coloro che si reputano cristiani facessero allo stesso modo, certamente non ci sarebbero tutte queste discussioni, sull'argomento delle apparizioni della madonna,tanto diverse tra credente e credente della stessa religione, quella cattolica appunto. " Infine voglio ricorarti una frase del Signore Gesù, che ebbe a dire:<< Io sono la Via , la Verità e la Vita, nessuno viene al Padre se non per mezzo di me>>. Non disse attrverso mia madre o per mezzo di mia madre, che tra l'altro non chiama mai madre, ma è sempre nominata da Gesù << donna >>. Riflettete su questo!
Un saluto.

angelo ha detto...

Per simona: ho letto il tuo post,e con sincero affetto ti consiglio di non dare per scontato che tutto ciò che non è accettevole al pensiero cattolico sia "ovviamente " come dici tu, di matrice protestante.Io non ho visto il filmato da te visto ma ti confesso che non me ne importa niente di vederlo perchè una sola è la certezza nel mio cuore e nella mia Vita: Gesù il Cristo il Figlio di Dio. Che, a Lui piacendo, incontrerò nel cielo, nel giorno della sua venuta, come ci informa la Parola di Dio. La parola di Dio è il mio fondamento e quello dovrebbe essere il fondamento di tutti coloro che si reputano cristiani. Non ce ne sono altri. Unico Dio, unico Salvatore ,Gesù il Cristo.
Ciao!

ASTRI ha detto...

Ciò su cui dovremmo tutti riflettere, in particolar modo Daniel, è che a Satana poco importa a chi si converta una persona (Maria o qualunque altro santo) purché non sia Cristo Gesù, infatti, come dice la Scrittura (se Daniel ed altri come lui ci credono);
"In nessun altro è la salvezza; perché non vi è sotto il cielo nessun altro nome che sia stato dato agli uomini, per mezzo del quale noi dobbiamo essere salvati" (Atti 4:12). Per non parlare del secondo comandamento ignorato e calpestato anche per queste credenze mariane.

Anonimo ha detto...

Io penso ke le apparizioni. Sono vere e solo se li vedi realmente credi molto di giù ma se pensi ke le apparizioni sono solo invenzioni non vedrai mai la madonna e cmq tu prete pensi questo é ke prete sei di sicuro sei un prete solo cm mestiere xò dietro le quinte sei un uomo con la tua vita e i vuoi bisogni da uomo normale no da prete

Anonimo ha detto...

Io vedo evangelici e pentecostali dappertutto. Medugorije è luogo di conversione e, "quando il frutto è buono anche l'albero è buono". Naturlamente aspettiamo il giudizio si santa madre Chiesa della quale siamo umili figli.W Gesù e W Maria.